';
Preloader logo

16/07/2020 – ASSEMBLEA GENERALE AFIL: L’Evoluzione del Manifatturiero lombardo in chiave di  Ricerca & Innovazione

16/07/2020 – ASSEMBLEA GENERALE AFIL: L’Evoluzione del Manifatturiero lombardo in chiave di  Ricerca & Innovazione

RESOCONTO ASSEMBLEA GENERALE AFIL

L’Evoluzione del Manifatturiero lombardo in chiave di 
Ricerca & Innovazione


16 Luglio 2020 

 


AFIL – Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia – un ambiente che permette di costituire rapporti, relazioni, progettualità, aggregazione ed innovazione. Un’organizzazione capace di stimolare il manifatturiero nel contesto attuale, favorendo contaminazioni in una logica di filiera regionale in cui Grandi Imprese, PMI, Università, Centri di Ricerca, Associazioni, Incubatori, Parchi Tecnologici e Start-Up collaborano sinergicamente contribuendo a definire ed implementare le politiche della Regione Lombardia e partecipando alle catene del valore europee.

AFIL è il Cluster Tecnologico Regionale che contribuisce a creare un  ecosistema integrato in cui imprese, Università, Centri di Ricerca ed altro rilevanti attori del sistema regionale dell’innovazione, tra cui Confindustria Lombardia, il Digital Innovation Hub Lombardia, Made Competence Centre, il World Economic Forum e gli altri Cluster Regionali, operano in partnership con le Istituzioni regionali per definire le priorità di ricerca e innovazione della Lombardia e per promuovere azioni strategiche per il conseguimento di traguardi ambiziosi, come ad esempio la partecipazione all’iniziativa dei Digital Innovation Hub Europei e l’implementazione dell’economia circolare nel Manifatturiero circolare.

Questo il messaggio emerso durante l’Assemblea Generale Annuale 2020. Un evento il cui tema “L’Evoluzione del Manifatturiero Lombardo in chiave di Ricerca & Innovazione” è stato declinato attraverso la testimonianza diretta degli attori dell’ecosistema Manifatturiero Regionale, Nazionale ed Istituzionale attraverso: Diego Andreis (Presidente di AFIL), Luca Manuelli (Presidente del Cluster Nazionale Fabbrica Intelligente), Valentina Pinna e Markel Prezeor (DG Regio e DG Growth della Commissione Europea), Giacomo Copani e Alessandro Marini (Cluster Manager e Senior Advisor di AFIL). L’evento ha anche raccolto la testimonianza di importanti realtà lombarde, Cosberg Spa, Tenova, Politecnico di Milano e Reindustria Innovazione, che hanno raccontato i risultati di tre progetti di Ricerca e Innovazione, nati nel contesto di AFIL, con forti ricadute per il territorio: SMART4CPPS, MADE4LO e AD–COM.

“AFIL è un facilitatore ed i Soci gli attori”. Con queste parole, Giacomo Copani (Cluster Manager) sottolinea e riassume il ruolo del Cluster, l’importanza di tutti i membri e l’impegno di AFIL nel creare un valore tangibile  per i Soci che, nelle “Strategic Communities”, formano filiere regionali di ricerca e innovazione per sviluppare tematiche strategiche  per il futuro del manifatturiero regionale.

La partnership tra AFIL e Regione Lombardia è il fondamento del circolo virtuoso presentato e condiviso durante l’evento; una relazione che ha portato le imprese ad avere un dialogo diretto con Regione Lombardia, come nell’evento “Beyond White Goods”, ospitato presso Palazzo Pirelli, e ad importanti iniziative congiunte di roadmapping strategico. Ne è un esempio la Roadmap Lombarda per la Ricerca e Innovazione sull’Economia Circolare, approvata dalla Giunta regionale nel Maggio 2020 e per la quale AFIL ha anche guidato metodologicamente il processo collaborativo tra i diversi Cluster in sinergia con Regione e Finlombarda. Sulla base della positiva esperienza, AFIL ha avviato nel mese di Giugno 2020 i  lavori di redazione della Roadmap Lombarda sull’Intelligenza Artificiale che vedono coinvolti, oltre ai soci del Cluster, il DIH Lombardia, il Competence Centre Made, gli Osservatori del Politecnico di Milano, il JRC-Ispra della Commissione Europea, il tutto in stretto coordinamento con Regione, Finlombarda e gli altri Cluster Regionali.

Un ecosistema multidisciplinare, dove i Soci AFIL, redigono le Roadmap manifatturiere che Regione Lombardia utilizza come riferimento per definire la Strategia di Specializzazione Intelligente condivisa con la Commissione e per emanare bandi di finanziamento. A questi, i Soci del Cluster, che accrescono la propria capacità  di ricerca e innovazione collaborativa partecipando alle Strategic Communities, rispondono con proposte di alta qualità che consentono di acquisire i fondi, come testimoniano i progetti Smart4CPPS, MADE4Lo e AD – COM, finanziati da Regione Lombardia nell’ambito del bando “Accordi” e coordinati da membri del Cluster, rispettivamente Cosberg SpA, Tenova SpA e Reindustria Innovazione.

Un impegno, quello del Cluster, di ampio respiro non solo a livello Regionale, ma anche a livello Nazionale, attraverso la partnership con il Cluster Nazionale Fabbrica Intelligente e a livello Europeo, grazie alla partecipazione a numerose iniziative Europee di cooperazione inter-regionale e al dialogo con la Commissione. Il network internazionale cui espone il Cluster rende più competitivi in Europa, come provato dal recente successo di alcuni soci nei progetti H2020 e Interreg, che loro stessi hanno concepito all’interno delle Strategic Communities e stanno coordinando  (es. FiberEUse, DigiPrime, CarE-Service, AI-Regio, Greenomed). “Una finestra sull’Europa e sul mondo, alla quale tutti i Soci si possono affacciare”, ha commentato Diego Andreis, alludendo anche al coordinamento di AFIL dell’”Advance Manufacturing Hub Lombardia” del World Economic Forum.

Diverse sono quindi le opportunità che AFIL, mediante il coordinamento del rinnovato Consiglio Direttivo eletto in occasione dell’Assemblea, può offrire ai sui Soci e a tutte le imprese ed attori della ricerca e innovazione regionale che vorranno entrare nella sua comunità.


afiladmin